Martedì 14 Giugno 2011

Arabia saudita/ Le donne pronte a conquistare diritto a guidare

Riad, 14 giu. (TMNews) - Delle militanti saudite hanno lanciato un appello alle donne del regno a mettersi al volante venerdì nel solo Paese al mondo dove non hanno il diritto di guidare, con il rischio di farsi arrestare. La campagna Women2drive, lanciata sui social network, deve proseguire "fino alla pubblicazione di un decreto reale che autorizzi le donne a guidare", si legge sulla pagina Facebook degli organizzatori. Nessuna legge in particolare vieta alle donne di guidare, ma le autorità si basano su un editto religioso (fatwa), promulgato nel regno le cui leggi si ispirano ad una versione rigorista dell'islam, e invocano l'opposizione dei potenti religiosi conservatori per mantenere il divieto. Le donne pertanto sono costrette a servirsi di un autista o, se non ne hanno i mezzi, a dipendere dai maschi della loro famiglia. Nello stesso tempo, una campagna è stata lanciata su internet per incitare gli uomini a "picchiare" le saudite che oseranno prendere il volante. Ma un influente predicatore, Abdel Mohsen al Obeikan, ha recentemente affermato che la donna poteva essere autorizzata a guidare "in campagna". (segue, con fonte Afp)

Ihr

© riproduzione riservata