Giovedì 16 Giugno 2011

Libri/ Al via la corsa al Premio Strega. Edoardo Nesi favorito

Roma, 16 giu. (TMNews) - Parte la corsa al Premio Strega 2011: i quattrocento Amici della domenica che ogni anno selezionano i candidati per il più importante premio letterario italiano hanno espresso il loro voto. Il superfavorito è Edoardo Nesi, che ha ottenuto 60 voti, Bruno Arpaia, Mario Desiati e Mariapia Veladiano ne hanno avuti 49 a testa e Luciana Castellina 45. Il premio verrà consegnato a Villa Giulia a Roma il prossimo 7 luglio e anche se Nesi è il superfavorito quest'anno potrebbero esserci delle sorprese. La prima sorpresa della cinquina finalista è la presenza di Luciana Castellina, storica esponente del partito comunista, giornalista de Il Manifesto, che nel suo "La scoperta del mondo" (ed. Nottetempo) racconta in forma di diario la sua iniziazione politica. Seconda sorpresa è l'esordiente Mariapia Veladiano, autrice de "La vita accanto" (Einaudi), vicentina, che nel suo libro racconta il riscatto e la liberazione attraverso la musica di una ragazza isolata dal mondo e dalla famiglia a causa della sua bruttezza. L'autrice ha già vinto nei giorni scorsi il voto collettivo degli studenti e della Dante Alighieri per il premio Strega. Non è nuovo alle candidature Edoardo Nesi, che già nel 2004 partecipò con "L'età dell'oro". Nel suo nuovo libro "Storia della mia gente" (Bompiani) lo scrittore di Prato racconta l'illusione perduta del benessere diffuso in Italia. Il 34enne Mario Desiati nel suo "Ternitti" (Mondadori) racconta invece la storia di una donna emigrata da bambina con la famiglia, che torna in Puglia per riscattare il proprio destino. Con "L'energia del vuoto" (Guanda), infine, Bruno Arpaia porta allo Strega un testo in cui mette in scena la scienza e le sue implicazioni morali e sociali.

Fla

© riproduzione riservata