Giovedì 16 Giugno 2011

Pakistan/ Relazioni Washington-Islamabad a rischio

Roma, 16 giu. (TMNews) - Le relazioni bilaterali tra Stati Uniti e Pakistan nel settore della sicurezza sono cadute al punto più basso da quando, all'indomani degli attentati dell'11 settembre 2001 alle Torri Gemelle e al Pentagono, i due paesi hanno deciso di collaborare nella guerra al terrorismo. Lo scrive oggi il Washington Post, che cita fonti americane e pachistane. Entrambe le parti ritengono che i rapporti rischiano di deteriorarsi ulteriormente, visto che i vertici militari pachistani sono sotto forte pressione dall'interno per ridurre le relazioni con gli Stati Uniti. Lo scorso mese un gruppo di ufficiali pachistani ha chiesto esplicitamente al comandante dell'esercito, il generale Ashfaq Kayani, di spiegare il motivo per il quale il Pakistan appoggia le politiche statunitensi. Il generale Kayani "sta lottando per sopravvivere" ha detto un funzionario americano, parlando in condizione di anonimato. "I comandanti dei battaglioni (dell'esercito) sono molto anti-americani in questo momento, e (Kayani) deve rabbonirli". Anche negli Usa si fanno sentire le voci critiche verso il Pakistan. Ieri, riporta il Washington Post, diversi parlamentari hanno deplorato il fatto che un certo numero di pachistani che hanno contribuito a raccogliere informazioni sul nascondiglio di Osama bin Laden sono stati arrestati dalle autorità di Islamabad.

Plg

© riproduzione riservata