Giovedì 16 Giugno 2011

Benzina/ Nuova ondata di rialzi, verde sale a quota 1,568 euro

Roma, 16 giu. (TMNews) - Nuova raffica di rialzi per i prezzi dei carburanti. Dopo che martedì l'Eni ha avviato il giro di rincari, questa mattina - secondo il monitoraggio della 'Staffetta quotidiana' - a ritoccare i listini sono Esso e Ip: per la prima +0,5 centesimi sui due prodotti con la benzina a 1,569 euro e il gasolio a 1,454 euro, mentre per Ip il rialzo è solo sul diesel (+1 centesimo a 1,463 euro). E aumentano ancora quindi le medie nazionali tra i diversi marchi, con la verde a 1,568 euro (+0,1 centesimi) e il gasolio a 1,451 euro (+0,2 centesimi). "I timori - spiega la Staffetta - di un 'contagio' della crisi dal debito greco a quello di altri paesi Ue hanno dato un tono decisamente ribassista ai mercati internazionali. Lo scivolone del greggio ha trascinato al ribasso anche i prezzi dei prodotti raffinati, con la benzina a 1.029 dollari la tonnellata e il gasolio a 1.014. Ma le ombre sui debiti sovrani hanno colpito duramente anche l'euro, che ieri è sceso sotto 1,43 sul dollaro". E così "per i compratori europei la quotazione della benzina risulta addirittura in rialzo a 544 euro per mille litri, mentre quella del gasolio scende, ma di poco, a 600 euro per mille litri".

Glv

© riproduzione riservata