Giovedì 16 Giugno 2011

Grecia/ Tensione anche su spread Btp-bund, oltre 200 punti base

Roma, 16 giu. (TMNews) - Le rinnovate tensioni sui rischi di debito in Grecia finiscono per ripercuotersi su tutto il settore dei titoli di Stato dell'area euro, facendo allargare anche il divario di rendimento (spread) tra Btp dell'Italia a 10 anni e i bund equilaventi della Germania, che stamattina ha toccato un massimo da inizio anno a 204 punti base. Materialmente significa che i quel momento, in base ai meccanismo domanda-offerta sulle emissioni già scambiate, per trovare acquirenti sul mercato i Btp italiani dovevano offrire un rendimento di 2,04 punti percentuali superiore ai tedeschi, come maggiorazione del premio di rischio. Successivamente a tarda mattina lo spread Btp-bund è rientrato a 196 punti base; nei giorni scorsi si attestava attorno ai 180 punti base. Questo mentre la tensione è stata riaccesa dalle rinnovate incognite sulla Grecia. Ieri nel paese si sono svolte nuove dure manifestazioni di piazza contro i piani di risanamento del governo, che combinate alle pressioni sui mercati hanno spinto il premier George Papandreou a cercare una via di uscita in un rimpasto della compagine di governo. Sui bond ellenici già ieri lo sperad rispetto ai bund era arrivato a toccare ben 1.500 punti base. Oggi le tensioni, oltre alle emissioni di Grecia, Irlanda e Portogallo - i tre paesi finiti sotto l'ombrello di aiuti Ue - le tensioni hanno lambito anche i bond ella Spagna: in questo caso lo spread rispetto ai bund ha superato i 280 punti base. Sui bond portoghesi lo spread naviga oltre gli 800 punti base. Oggi sulla questione è intervenuta anche la Bce, rilevando come le tensioni dei mercati sui titoli di Stato dell'area euro di questi mesi si siano fatte sentire sulle emissioni di Belgio, Italia e Spagna, con "oscillazioni relativamente ampie dei differenziali con le obbligazioni tedesche". Il Consigliere del direttore del Fmi, Zhu Min, si è detto "preoccupato" della situazione aggiungendo che l'istituzione di Washington è pronta a intervenire.

Voz

© riproduzione riservata