Giovedì 16 Giugno 2011

Siria/ Leader opposizione: Europa favorisca golpe contro Assad

Roma, 16 giu. (TMNews) - Farid Ghadry, presidente del Partito riformista siriano e uno dei leader della ribellione in corso contro il regime di Bashar al Assad, ha lanciato oggi un appello affinché l'Europa inasprisca le sanzioni contro Damasco, per creare le condizioni per un colpo militare in Siria, che porti a una transizione democratica. "Quello che noi chiediamo all'Europa non è assolutamente un intervento armato, non chiediamo alla Nato di intervenire", ha detto Ghadry nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio, alla presenza di un folto numero di parlamentari italiani della maggioranza e dell'opposizione. "Chiediamo all'Europa che continui a fare pressione sul regime di Assad - ha proseguito l'esponente siriano - in modo tale che ci siano le condizioni di un colpo di stato militare all'interno del paese,al fine di salvare la Siria" "Noi sappiamo che ci sono dei generali che quando capiranno che la nave sta per affondare lasceranno immediatamente il regime per salvare il proprio paese", ha spiegato Ghadry. "Se ci sarà un colpo di stato militare all'interno del paese questo non sfocerà in una guerra civile, anzi significherà la transizione della Siria in maniera pacifica verso una compiuta democrazia". (segue)

Plg

© riproduzione riservata