Giovedì 16 Giugno 2011

Immigrati/ Unhcr: Accordo con Cnt? Non coinvolti, anzi contrari

Roma, 16 giu. (TMNews) - L'Alto commissariato dell'Onu per i Rifugiati (Unhcr) ha "appreso con stupore quanto dichiarato dal ministro degli Esteri Franco Frattini ai microfoni del Tg1, secondo cui vi sarà un coinvolgimento dell'Unhcr in azioni di prevenzione e contrasto del flusso di migranti provenienti dalla Libia e diretti verso le coste italiane". Lo afferma la portavoce Laura Boldrini, interpellata da TMNews. L'agenzia delle Nazioni Unite tiene d'altronde a precisare che "non vi è alcun tipo di coinvolgimento riguardante tali operazioni e ribadisce la propria contrarietà a ogni azione di respingimento in mare di migranti diretti verso le coste italiane". Dall'inizio della crisi in Libia, fanno notare dall'Unhcr, oltre un milione di persone si sono riversate nei paesi confinanti, in particolare Tunisia e Egitto che "nonostante la delicata fase di transizione, hanno continuato a tenere le frontiere aperte ottemperando ai loro obblighi internazionali". "Ad oggi dalla Libia - osserva Boldrini - sono giunte in Italia circa 18mila persone, meno del 2 percento del totale dei fuggiaschi". L'Unhcr "auspica quindi di poter chiarire con la Farnesina la natura di tali affermazioni".

Spr

© riproduzione riservata