Venerdì 17 Giugno 2011

Sarah Scazzi/ Al Riesame nuova udienza per ricorsi Cosima-Sabrina

Taranto, 17 giu. (TMNews) - Si riunisce nuovamente questa mattina in Tribunale il collegio del Riesame chiamato ad esaminare la richiesta di ricorso contro l'ordinanza di custodia cautelare emessa il 26 maggio scorso nei confronti di Cosima Serrano e Sabrina Misseri, madre e figlia accusate dell'omicidio della quindicenne loro parente Sarah Scazzi. L'udienza, fissata per ieri mattina, era durata poco più di mezzora ed era stata rinviata dai giudici del tribunale di libertà ad oggi per esaminare una serie di nuovi documenti depositati dalla Procura. Il voluminoso carteggio presentato dai pm Pietro Argentino e Mariano Buccoliero, contiene un significativo supplemento di indagine: la trascrizione di un'intercettazione ambientale tra due testimoni dell'inchiesta, i verbali delle audizioni di persone informate sui fatti, tra le quali l'ultima resa in Procura da Ivano Russo, l'amico di Sarah e Sabrina, il contenuto di una intercettazione telefonica ritenuta importante dagli investigatori e l'episodio del presunto sequestro di Sarah da parte di Cosima Serrano, raccontato da un fioraio di Avetrana agli investigatori. In particolare, stando a quanto si apprende, tra i documenti della Procura ci sarebbe un'altra intercettazione ambientale raccolta in carcere durante un colloquio tra Cosima Serrano e suo marito Michele. Oggi i difensori delle due donne, gli avvocati Luigi Rella e Franco De Jaco per Serrano, Franco Coppi, ieri assente, e Nicola Marseglia per Sabrina, presenteranno le loro memorie difensive. Al termine dell'udienza i giudici si riuniranno in camera di consiglio per decidere se accogliere o meno i ricorsi dei difensori delle due indagate. Ma non è detto che la decisione arrivi in giornata.

Xta/Cro

© riproduzione riservata