Venerdì 24 Giugno 2011

Bin Laden/ Corriere Osama aveva contatti con 007 pachistani

Roma, 24 giu. (TMNews) - Il cellulare del corriere di Osama Bin Laden, che è stato sequestrato dalle forze speciali Usa durante il blitz che ha portato alla morte del re del terrore ad Abbottabad, in Pakistan, contiene numerosi contatti con un gruppo militante da tempo collegato ai reparti deviati dell'intelligence pachistana. E' quanto sostiene oggi il New York Times, che cita fonti dei servizi segreti Usa. Secondo quanto spiegato, il gruppo in questione sarebbe quello denominato Harakat ul Mujahedeen, che era spesso utilizzato da Bin Laden e dai suoi tramiti, tra cui il corriere di Osama, ucciso con lui nel blitz di Abbottabad, il 2 maggio scorso. Dopo i primi rilevamenti degli esperti, riferisce il quotidiano, si è scoperto che i vertici del gruppo militante erano spesso in contatto telefonico con l'intelligence pachistana. Ma le fonti contattate dal giornale precisano che i colloqui telefonici non vertevano esclusivamente su Bin Laden e per questo, secondo il New York Times, la scoperta non dimostrerebbe il coinvolgimento diretto dei servizi segreti pachistani nella protezione di Osama.

Est

© riproduzione riservata