Venerdì 24 Giugno 2011

Bce/ Bini Smaghi a Van Rompuy e Sarkozy: dimissioni entro l'anno

Roma, 24 giu. (TMNews) - In una doppia telefonata, prima al presidente del consiglio europeo, il belga Herman van Rompuy, e poi al presidente francese Nicolas Sarkozy, Lorenzo Bini Smaghi ha assicurato che si ritirerà dal consiglio della Bce "entro l'anno". Lo scrive Le Monde nella sua edizione online. Il banchiere ha garantito ai due uomini, assicurano fonti da Bruxelles, che lascerà la Bce "prima della fine dell'anno". Van Rompuy dovrà riferire il contenuto della loro conversazione davanti al consiglio europeo riunito questa mattina. La nomina dell'italiano Mario Draghi alla presidenza della Bce deve essere infatti ancora confermata dal Consiglio europeo. E' stata tuttavia bloccata dalla Francia che chiede di avere un rappresentante nella direzione dell'istituzione europea. Il mandato di Bini Smaghi scadrebbe nel 2013, ma l'economista fiorentino ha annunciato il suo ritiro per lasciare posto a un francese. La situazione si è così sbloccata, grazie al colloquio telefonico tra Bini Smaghi e il presidente del consiglio europeo e successivamente con una telefonata dell'economista a Sarkzoy.

Cuc/Est

© riproduzione riservata