Sabato 25 Giugno 2011

Scienza/ Cereali integrali e frutta, le regole per rimanere magri

Roma, 25 giu. (TMNews) - Sì a frutta, verdura, cereali integrali, noci e yogurt, no invece agli alimenti altamente trasformati, come i salumi. Sì ai carboidrati, ma solo quelli di qualità migliore: limitare, quindi, il consumo di dolci, di bevande con zucchero aggiunto e di cereali raffinati (pane bianco, riso bianco, cereali per la colazione con poche fibre e altri prodotti da forno lavorati), e ridurre il consumo di amidi. I consigli per prevenire l'aumento di peso sul lungo periodo arrivano da uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine dai ricercatori dell'Harvard School of Public Health di Boston (Usa) guidati da Dariush Mozaffarian. La ricerca, dopo aver esaminato i dati di 98320 donne e di 22.557 uomini sani monitorati ogni 4 anni per 20 anni, ha messo in evidenza che i partecipanti allo studio hanno acquisito, in media, circa 1,5 kg ogni 4 anni (circa 7,5 kg in 20 anni), e che l'aumento di peso era dovuto principalmente al consumo di patate (soprattutto le patatine chips, quelle nel sacchetto), bevande zuccherate e carni trasformate. Anche la quantità di sonno influenza il peso: dallo studio è emerso che chi dorme 6-8 ore per notte ingrassa di meno rispetto a chi dorme meno di 6 o più di 8 ore.

Noe

© riproduzione riservata