Sabato 25 Giugno 2011

P4/ Di Pietro: No a legge su intercettazioni,si applichi attuale

Roma, 25 giu. (TMNews) - "All'interno della legge attuale già ci sono gli strumenti per verificare e valutare quando un'intercettazione può essere fatta, quando depositata, quando può essere utilizzata e quando pubblicata. Fare una legge per cercare di fermare le indagini oppure l'informazione, il diritto a essere informati e a informarsi dei cittadini, è un modo per favorire la criminalità e per nascondere la verità agli italiani". Lo ha denunciato il leader Idv Antonio Di Pietro, con un intervento sul suo blog. "Senza se e senza ma - ha aggiunto Di Pietro- l'Italia dei Valori è a favore della libertà totale d'informazione e del diritto dovere totale degli investigatori di combattere con tutti i mezzi la criminalità. E se la criminalità utilizza strumenti tecnologici avanzati per poter commettere reati, uguali strumenti tecnologici avanzati devono essere messi a disposizione della forze dell'ordine e della magistratura".

Tor

© riproduzione riservata