Mercoledì 29 Giugno 2011

Manovra/ Sarà da 47 miliardi, torna il ticket sul pronto soccorso

Roma, 29 giu. (TMNews) - L'entità della manovra economica sale a 47 miliardi di euro: 2 miliardi per il 2011, 5 miliardi per il 2012 e 20 miliardi rispettivamente per il 2013 e 2014. Lo hanno riferito ieri fonti presenti alla riunione a palazzo Grazioli di fra governo e maggioranza. Tra le misure economiche è compresa anche l'introduzione di un ticket sanitario a partire dal 2012. Se non interverranno altre proroghe, si tornerà a pagare il balzello da 10 euro sulle visite specialistiche e il pronto soccorso. E' quanto prevede la bozza della manovra economica del governo. Per evitare l'introduzione del ticket nel 2011 verranno stanziati 486,5 milioni, ma a partire dal primo gennaio 2012 "sono confermate le disposizioni" della Finanziaria per il 2007 che istituiva un ticket di 10 euro per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale e di 25 euro per i "codici bianchi" di pronto soccorso. Nel testo presentato da Tremonti si parla tra l'altro di blocco delle assunzioni nella Pa, di innalzamento dell'età pensionabile per le donne (a 65 entro il 2020 e a 61 dal gennaio 2012), di innalzamento dell'Iva di un punto percentuale e di tagli agli stipendi dei manager. Nella lista di voci per arrivare al pareggio di bilancio entro il 2014 e rassicurare l'Europa sulla solidità dei conti italiani Tremonti ha inserito anche la privatizzazione della Croce Rossa, il blocco delle assunzioni nella Pa e il congelamento (proprio fino al 2014) degli aumenti di stipendio per i dipendenti pubblici. E poi una stretta contro i matrimoni di interesse volti a "sfruttare" le pensioni di reversibilità, tagli ad alcune voci di spesa della sanità e alla spesa per l'acquisizione di beni e servizi.

Gab/Bat

© riproduzione riservata