Giovedì 30 Giugno 2011

Scuola/Maturità, al via ultimo atto: da oggi iniziano gli orali

Roma, 30 giu. (TMNews) - La maturità del 2011 si avvia verso la conclusione: a partire da stamattina prenderanno il via le verifiche orali, da molti considerata la prova più importante sia perché gli studenti vengono valutati contemporaneamente dai sei commissari, oltre che dal presidente, sia perché in caso di risposte particolarmente brillanti permette di incamerare, in un solo 'colpo', sino a 30 dei 100 punti massimi conseguibili. Gli orali prendono quasi sempre il via con l'esposizione di un argomento, presentato dai candidati attraverso una tesina (sempre più spesso multimediale), per poi proseguire con la discussione sulle prove scritte e concludersi con alcune domande sugli argomenti svolti durante il quinto anno. Ai punti dell'orale si aggiungeranno quelli accumulati con le tre prove scritte (al massimo 15 per ciascuna) e la 'dote' di altri 25 punti, derivante dall'assegnazione dei crediti formativi e scolastici conseguiti nell'ultimo triennio. Per i candidati che puntano alla lode (negli anni passati furono complessivamente tra i 2.500 e i 3.000) sarà necessario aver accumulato il massimo dei crediti a partire dal terzo anno, non avere una materia al di sotto dell'8 in quarta e quinta ed anche aver ricevuto il massimo della valutazione nelle tre prove scritte e nel colloquio finale. Al colloquio orale non si presenteranno però tutti i candidati: poiché per conseguire la maturità occorrono almeno 60 punti su 100, i nominativi di quelli che sinora hanno collezionato meno di 30 punti - tra scritti e curriculum - non figurano nella lista degli ammessi. Si tratta, comunque, di una percentuale minima: negli ultimi anni è riuscito a portare a casa il diploma di maturità oltre il 98 per cento degli ammessi. I quali si vanno ad aggiungere ai non ammessi.

Alg/cro

© riproduzione riservata