Giovedì 30 Giugno 2011

Mediaset/ Rilancia e punta su tv generalista e informazione

Milano, 30 giu. (TMNews) - Uno virgola otto miliardi, di cui uno virgola cinque in prodotti solo italiani. E' quanto spende quest'anno Mediaset per le produzioni televisive per rilanciare la tv generalista in un momento di crisi dell'economia e della pubblicità. "E' un grandissimo sforzo produttivo che ha oggi più valore di prima", ha detto Pier Silvio Berlusconi rivolto agli investitori pubblicitari, anche perché, ha messo in rilievo, molti concorrenti europei, nelle difficoltà di questi anni, hanno tagliato gli investimenti perdendo audience. "Che la tv sia in calo - ha messo in rilievo il vice presidente Mediaset durante la cena-spettacolo (con Claudio Bisio) allestita per presentare i nuovi palinsesti negli studi di Cologno Monzese - è un luogo comune dato dall'evolversi della tecnologia, che crea confusione. La televisione - ha insistito - è il mezzo più forte: il sistema televisivo raggiunge ogni mese 56 milioni di italiani, mentre tutto Internet si ferma a 27 milioni. La tv italiana continua a crescere: oggi ha 49 milioni di spettatori al giorno, 1,6 milioni in più di quando, nel 2007, è iniziata la penetrazione nel digitale. E il tempo medio di visione è aumentato di 30 minuti al giorno". Così, Mediaset ha deciso di puntare su un palinsesto autunnale forte, con transfughi Rai come Giorgio Panariello, figure come Belen Rodriguez, di cui si era fatto il nome per la conduzione di 'Quelli che il calcio' post Simona Ventura, Bonolis con Laurenti nel preserale di Canale 5 con un nuovo programma, il comico sbanca-botteghino Checco Zalone, Teo Mammucari, Piero Chiambretti , che passa al prime time di Italia 1 con un nuovo format ed un nuovo programma di sfida di ballo, 'Baila', di cui la televisione pubblica, che ha lanciato 'Ballando con le stelle', non è entusiasta. E poi, fiction, di cui due con Gabriel Garko. Ed il ritorno del 'Grande Fratello". Accanto a questo, ed al lancio, lunedì prossimo, del nuovo canale digitale Italia 2, Mediaset rilancia anche sull'informazione con una copertura 24 ore su 24 su tutti i mezzi, dalla tv ai telefonini ai computer ai tablet. TgCom24, questo il nome della testata all news, partirà il prossimo autunno con una redazione di oltre 100 giornalisti diretti da Mario Giordano. "Sarà un canale - ha spiegato Pier Silvio Berlusconi nella conferenza stampa che ha tenuto dopo la presentazione agli investitori pubblicitari - di hard news, completamente incentrato sull'attualità e sulla cronaca di qualunque tipo: niente gossip, ma notizie vere. Vogliamo arrivare prima degli altri e meglio degli altri sulla notizia". Il tutto, almeno per ora, "completamente gratuito".

Sib

© riproduzione riservata