Venerdì 08 Luglio 2011

Internet/ In tilt Aruba, primo provider italiano:bloccati utenti

Roma, 8 lug. (TMNews) - Nuovo black out dei server di Aruba, il principale provider italiano, dopo quello del 29 aprile, causato da un incendio scoppiato nella sede di Arezzo. L'associazione dei consumatori Adoc ha fatto sapere che migliaia di utenti la stanno contattando e che l'associazione è pronta ad assistere tutti coloro che intendono ottenere il risarcimento del danno subito. L'Adoc ha attivato il suo pool di legali per valutare la situazione e la possibilità di un risarcimento del danno subito, non escludendo un'eventuale class action a tutela degli interessi degli utenti. I server di Aruba gestiscono una grande parte del traffico web italiano "e migliaia sono i consumatori e gli operatori economici che dal blocco dei server stanno subendo un danno economico notevole. Molti siti di e-commerce e servizi al pubblico sono inattivi o bloccati, causando danni per milioni di euro".

Red/Apa/Bol

© riproduzione riservata