Sabato 09 Luglio 2011

Bari,"no all'eolico":Sgarbi cacciato dal pubblico fugge scortato

Bari, 9 lug. (TMNews) - Il piglio polemico di Vittorio Sgarbi questa volta ha tanto indignato la platea da scatenare fischi, contestazioni e una fuga 'sotto scorta'. È successo ieri sera al Festival letterario 'Il libro possibile' di Polignano a Mare, a sud di Bari, dove la situazione è tanto degenerata da costringere gli organizzatori ad allontanare Sgarbi dalla manifestazione. All'origine della polemica, le parole di condanna del critico alle fonti di energie alternative. Durante la presentazione del suo ultimo saggio, Sgarbi si è infatti scagliato contro le pale eoliche che a suo avviso hanno deturpato il paesaggio in Puglia: secondo lui, tra l'altro, dietro lo sfruttamento delle energie pulite ci sarebbero interessi mafiosi. Ma quando Sgarbi, rivolgendosi ad uno spettatore, gli ha urlato contro "ubriacone, drogato, drogato, spacciatore, vai arrestato", il pubblico è insorto, costringendo il critico a lasciare il Festival scortato dalle forze dell'ordine.

Xba/Cro

© riproduzione riservata