Lunedì 11 Luglio 2011

Russia/ Naufragio nave, poche speranze per oltre 100 dispersi

Mosca, 11 lug. (TMNews) - Le possibilità di trovare dei sopravvissuti dopo il naufragio di una nave da crociera sul Volga, in Russia, sono "infime". Lo ha annunciato un portavoce del ministero delle Situazioni d'emergenza, citato dall'agenzia Interfax. Oltre 100 persone risultano disperse. "Sono state portate delle luci sul luogo del naufragio, 47 sub perlustrano la nave. Le speranze di trovare dei sopravvissuti sono infime" ha dichiarato Oleg Zougeiev. Recuperato il corpo di una donna, la seconda vittima ufficiale. Secondo il ministero, ci sarebbero tra i 102 e i 106 dispersi. La nave da crociera 'Bulgaria' è colata a picco ieri mattina in un bacino del Volga al largo del villaggio di Siukeievo, a circa 80 chilometri a sud di Kazan, capitale del Tatarstan, 800 chilometri a est di Mosca. La nave Arabella, presente sul posto al momento dell'incidente, ha tratto in salvo una parte dei naufraghi: a bordo, ci sarebbero state 173 persone, tra passeggeri e membri dell'equipaggio. La nave è affondata a circa tre chilometri dalla riva, in un tratto di fiume profondo venti metri. Secondo il canale tv Russia 24, la 'Bulgaria' era stata costruita nel 1955 in Cecoslovacchia. (con fonte Afp)

Pca

© riproduzione riservata