Lunedì 11 Luglio 2011

M.O./ Oggi riunione Quartetto per evitare crisi più ampia all'Onu

Washington, 11 lug. (TMNews) - Il Quartetto per il Medio oriente si riunisce oggi a Washington, in uno degli ultimi tentativi per evitare una crisi più ampia a settembre alle Nazioni Unite tra Israele e palestinesi. Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, il segretario di Stato americano Hillary Clinton, il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, e il capo della diplomazia europea, Catherine Ashton, si riuniscono per "discutere il modo in cui" rilanciare il processo di pace in Medio oriente, ha spiegato Victoria Nuland, portavoce del dipartimento di Stato. I palestinesi, vista la mancanza dei progressi nei colloqui, vogliono presentare una richiesta di riconoscimento dello Stato palestinese in occasione della prossimo assemblea generale delle Nazioni unite a settembre. Questa prospettiva è respinta da Israele e da Stati Uniti, e rischia di dividere gli europei. Alcuni, come la Francia, potrebbero approvare il passo dei palestinesi, mentre altri, come la Germania, sono profondamente contrari. I membri del Quartetto sono unanimi nel sostenere la posizione del presidente statunitense Barack Obama, che il 19 maggio scorso si schierò a favore di due Stati sulla base dei confini precedenti alla Guerra dei sei giorni, con scambi reciproci accettati. Ma Israele a più riprese ha detto che non negozierà mai con i palestinesi sulla base delle frontiere del 1967, definite "indifendibili", e che non ci saranno accordi di pace senza riconoscimento da parte dei palestinesi di Israele come "Stato nazione del popolo ebraico". (Fonte Afp)

Bla

© riproduzione riservata