Lunedì 11 Luglio 2011

Roma, dopo 73 giorni Lamberto Sposini dimesso dal Gemelli

Roma, 11 lug. (TMNews) - Dopo 73 giorni dalla grave emorragia cerebrale che lo aveva colpito, il giornalista Lamberto Sposini è stato dimesso stamattina dal reparto di Neurochirurgia del Policlinico universitario 'Agostino Gemelli' di Roma. Sarà ricoverato presso un centro specializzato in neuro-riabilitazione. Sposini era stato ricoverato d'urgenza al Gemelli venerdì 29 aprile, dove era stato portato in codice rosso per l'emorragia cerebrale che aveva causato un esteso ematoma rimosso grazie a un intervento neurochirurgico condotto dall'ordinario di Neurochirurgia, professor Giulio Maira, e dalla sua equipe. Al momento attuale, riferisce il professor Maira, le condizioni neurologiche di Sposini documentano un ottimo recupero delle funzioni cognitive e motorie: il giornalista, tuttavia, necessita di un ulteriore lungo periodo di riabilitazione neurologica per un recupero, che ci si augura possa essere completo, dei deficit tuttora presenti.

Red/Sav

© riproduzione riservata