Mercoledì 13 Luglio 2011

Manovra/ Tremonti sotto assedio minaccia le dimissioni

Roma, 13 lug. (TMNews) - Nella corsa contro il tempo per il varo della manovra economica, atteso fra venerdì e sabato, si inseriscono i malumori del ministro dell'Economia Giulio Tremonti, sempre più isolato e provato fisicamente dallo scontro interno al Pdl. Secondo quanto riportato dal quotidiano 'La Repubblica', il ministro avrebbe lanciato ieri un ultimatum ai colleghi di partito: o entro sei mesi si dà il via ad piano di liberalizzazioni e privatizzazioni per rilanciare il Pil, come chiede l'Ue, oppure vi dovete trovare un altro ministro dell'Economia. Un concetto chiaro, scandito da un ministro insonne da due giorni e schiacciato fra le richieste dell'Ue ed il governo, secondo il quotidiano. L'eventualità delle dimissioni di Tremonti non troverebbe però il premier Silvio Berlusconi impreparato. Secondo la Repubblica, il presidente del Consiglio avrebbe preso i primi contatti con l'ex commissario Ue, Mario Monti, che avrebbe dato la propria disponibilità.

xrm

© riproduzione riservata