Caso Ruby/ Giudici: processo resta a Milano

Caso Ruby/ Giudici: processo resta a Milano Rigettata l'eccezione sull'incompetenza territoriale

Caso Ruby/ Giudici: processo resta a Milano
Milano, 18 lug. (TMNews) - I giudici della IV Sezione di Milano hanno rigettato l'eccezione sulla incompetenza territoriale presentata dalla difesa di Berlusconi, accusato di concussione e prostituzione minorile nel caso Ruby. I legali chiedevano che la competenza fosse attribuita a Monza, in quanto la famosa notte del 27 maggio del 2010, il Presidente del Consiglio, avrebbe chiamato il capo di gabinetto di Questura di Milano, che si trovava a Sesto San Giovanni per sollecitarlo e persuaderlo al rilascio di Karima El Marough, fermata e portata negli uffici.I giudici hanno ritenuto che l'attività perseguita sia da individuare nel rilascio della ragazza, che sarebbe dunque avvenuto a Milano. Per questo hanno rigettato l'eccezione giudicandosi competenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA