Sabato 23 Luglio 2011

Morto dopo un pestaggio a Roma, fermato un albanese

Roma, 23 lug. (TMNews) - Un 28enne di origine albanese è stato fermato dai carabinieri di Roma perché ritenuto avrebbe partecipato ad un pestaggio avvenuto la sera del 3 maggio scorso nella periferia est della Capitale che provocò la morte di Massimiliano Cicolani, 38enne romano. Secondo i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma che hanno operato il fermo, dopo l'aggressione, avvenuta in via di Tor Vergata, l'uomo fu derubato del giubbino, del cellulare e del portafoglio e fu lasciato riverso per terra in stato confusionale; successivamente soccorso e trasportato in ambulanza al vicino Policlinico, morì dopo due settimane, il 17 giugno per le lesioni riportate. I carabinieri hanno identificato uno degli autori dell'aggressione che è stato arrestato in esecuzione di un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Roma in quanto indagato del reato di omicidio aggravato in concorso. L'uomo si trova ora nel carcere di Regina Coeli.

Red/Kat

© riproduzione riservata