Mercoledì 27 Luglio 2011

Messico/ Uccisa giornalista a Veracruz, secondo caso in un mese

Città del Messico, 27 lug. (TMNews) - Una giornalista rapita due giorni fa a Veracruz è stata ritrovata morto ieri. Yolanda Ordas de la Cruz è il secondo giornalista del quotidiano Notiver, specializzato in cronaca e politica, ad essere ucciso in un mese. Il procuratore dello Stato di Veracruz, Reynaldo Escobar, ha attribuito l'omicidio alla criminalità organizzata. Dal 2000 a oggi sono 71 i giornalisti uccisi in Messico, ritenuto dalle Nazioni Unite il Paese americano più pericoloso per l'esercizio della professione giornalistica. Al Notiver, Yolanda seguiva il lavoro della polizia sotto Miguel Angel Lopez, assassinato alla metà di giugno da un commando mentre si trovava con la moglie e il figlio di 21 anni. Secondo una fonte di polizia, Yolanda è stata ritrovata con la gola tagliata. (fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata