Venerdì 29 Luglio 2011

Milanese/ Tremonti: La casa una stupidata, ma mi sentivo spiato

Roma, 29 lug. (TMNews) - Accettare la casa di via Campo Marzio è stata "una stupidata", fatta però per l'impressione di "spiato e pedinato". Lo afferma il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, parlando della vicenda dell'appartamento romano del suo ex consigliere Marco Milanese, che ha usato fino a qualche settimana fa. "Lo riconosco - dice in un colloquio con 'Repubblica' - ho fatto una stupidata. E di questo mi rammarico e mi assumo tutte le responsabilità". "Ma in quella casa - sottolinea il ministro - non ci sono andato per banale leggerezza. Il fatto è che prima ero in caserma ma non mi sentivo più tranquillo. Nel mio lavoro ero spiato, controllato, pedinato. Per questo - aggiunge - ho accettato l'offerta di Milanese".

Glv

© riproduzione riservata