Venerdì 29 Luglio 2011

Crisi/ Confindustria: Produzione si è fermata, a luglio -0,4%

Roma, 29 lug. (TMNews) - La produzione industriale si è fermata. Lo sostiene il centro studi di Confindustria (Csc), che rileva a luglio un calo produttivo dello 0,4% rispetto a giugno, mese in cui c'è stato un +0,2% su maggio (dato rivisto al rialzo rispetto al preliminare -0,1% dopo i consuntivi delle imprese). Il livello di attività, spiega il Csc, è del 16,9% inferiore al picco pre-crisi (aprile 2008) e in recupero del 12,4% dai minimi di marzo 2009. La produzione media giornaliera a luglio è stazionaria sui dodici mesi (+0,1%), contro il +1,4% di giugno. Le aziende che lavorano su commessa segnalano un calo del volume degli ordini: -0,2% mensile e -1,9% annuo. A giugno erano cresciuti dello 0,4% su maggio e dell'1,2% annuo. "Il dato di luglio - sottolinea Viale dell'Astronomia - conferma l'arresto della debole ripresa industriale italiana, in un contesto di progressivo rallentamento globale, che frena la domanda estera, e di una stagnazione della domanda interna". Il terzo trimestre quindi "inizia con un abbrivio negativo: la variazione acquisita (quella che si avrebbe in caso di invarianza nei successivi due mesi) è di -0,4%". Nel secondo trimestre, conclude il Csc, il recupero stimato è di +1,7%, dopo il -0,1% dei primi tre mesi.

Glv

© riproduzione riservata