Martedì 02 Agosto 2011

Crisi/ Oro premiato da tensioni, ennesimo record a 1.640 dollari

Roma, 2 ago. (TMNews) - E immancabile scatta un nuovo record sul prezzo dell'oro, il bene rifugio per antonomasia che da settimane viene sospinto al rialzo dal clima di tensione che attanaglia i mercati mondiali. L'oncia ha raggiunto un picco a 1.640,9 dollari sulle piattaforma del Cme Group, in rialzo di circa 20 dollari rispetto alla chiusura di ieri e stabilendo un nuovo massimo storico. L'oro viene utilizzato dagli investitori come strumento per mettersi al riparo dalle turbolenze che possono coinvolgere mercati azionari, quelli dei titoli di Stato o i mercati valutari. Oggi le Borse mondiali subiscono nuovamente netti ribassi, mentre si sono ricreate tensioni sui bond di diversi paesi dell'area euro. Intanto negli Usa, se si spera in uno scampato pericolo sui rischi di un default sui pagamenti grazie ad un accordo sulle regole di bilancio, si teme un pesante rallentamento della ripresa economica.

Voz

© riproduzione riservata