Lunedì 08 Agosto 2011

Tymoshenko in carcere, corte di Kiev: no a libertà su cauzione

Kiev, 8 ago. (TMNews) - Il giudice Rodion Kireyev, presidente del tribunale della corte distrettuale di Pechersky a Kiev, ha respinto anche una seconda mozione del legale dell'ex premier Yulia Tymoshenko, sotto processo per abuso d'ufficio, che ne chiedeva la liberazione sotto cauzione. Secondo Interfax, il legale Yuri Sukhov ha anche riferito alla corte la presa di posizione del capo della Chiesa ortodossa ucraina Filarete e di diversi religiosi di varie fedi, che invitavano il tribunale ad alleggerire la misura cautelare nei confronti del capo dell'opposizione. Venerdì scorso Kireyev ha deciso per l'arresto di Tymoshenko su richiesta dalla procura, dopo che l'ex premier aveva avuto parole dure in aula nei confronti dell'attuale capo del governo Mykola Azarov, chiamato a testimoniare. Stamani Kireyev ha respinto la richiesta di revoca degli arresti perché Sukhov non ha depositato alcuna informazione su eventuali nuove circostanze che avrebbero potuto portare alla revoca.

Bea

© riproduzione riservata