Domenica 21 Agosto 2011

Libia/ Asharq al-Awsat: Gheddafi non intende lasciare Tripoli

Roma, 21 ago. (TMNews) - Il leader libico Mummar Gheddafi vuole mettere in salvo la sua famiglia, ma non intende lasciare Tripoli, dove stanno avanzando le truppe del Consiglio nazionale di transizione di Bengasi (Cnt). E' quanto hanno riferito al quotidiano panarabo Asharq Al-Awsat fonti dell'opposizione e del regime. Fonti del Cnt hanno fatto sapere che Gheddafi vuole mandare la sua famiglia all'estero, dove ha già trasferito ingenti somme di denaro, mentre un funzionario del regime ha dichiarato che il colonnello non intende affatto lasciare la Libia, ma preferisce morire resistendo all'avanzata degli insorti sulla capitale. "Il piano di fuga di Gheddafi è rimanere - ha detto la fonte - morirà se necessario o se la situazione lo richiederà. Ma per nessuna ragione fuggirà. Non se ne andrà". Una fonte africana a Tripoli ha detto ad Asharq Al-Awsat che "Gheddafi ha informato di recente diversi capi di stato africani che i suoi nemici non riusciranno a prenderlo vivo nella peggiore delle ipotesi e che combatterà fino all'ultimo respiro". La stessa fonte ha confermato il piano del colonnello di mettere in salvo la sua famiglia all'estero al momento opportuno, mentre lui e alcuni dei suoi figli rimarranno in Libia. Secondo il quotidiano panarabo, Gheddafi sarebbe ancora a Tripoli, nascosto nei tunnel sotterranei costruiti sotto la residenza di Bab al-Aziziya.

Sim

© riproduzione riservata