Domenica 21 Agosto 2011

In Cisgiordania l'esercito d'Israele arresta 120 dirigenti Hamas

Hebron (Cisgiordania), 21 ago. (TMNews) - L'esercito israeliano ha arrestato nella notte tra sabato e domenica 120 dirigenti di Hamas nel sud della Cisgiordania, dopo che la fazione armata del movimento fondamentalista islamico a Gaza ha lanciato dei razzi sullo stato ebraico. E' quanto si è appreso dalla sicurezza palestinese. Fonti nell'ambito della sicurezza palestinese hanno annunciato che l'esercito israeliano è stato dispiegato nel sud della Cisgiordania alcune ore dopo che le brigate Ezzedine al Qassam, il braccio armato di Hamas a Gaza, hanno lanciato razzi verso il sud dello stato ebraico, rompendo una tregua sancita ad aprile. Il governo egiziano ha intanto giudicato insufficiente il rammarico espresso da Israele dopo la morte di cinque poliziotti alla frontiera tra i due Paesi. "La posizione israeliana è stata positiva in superficie" ma non all'altezza "dell'importanza dell'incidente e della rabbia egiziana verso le azioni israeliane", ha indicato un comunicato del governo diffuso dall'agenzia di stampa ufficiale Mena. Il Cairo ha insistito affinché sia fissato un calendario per un'indagine congiunta sull'incidente proposta da Israele, secondo Mena.

Pmz

© riproduzione riservata