Domenica 21 Agosto 2011

Libia/ Jallud: fine del regime vicina, Gheddafi non sopravviverà

Roma, 21 ago. (TMNews) - La fine del regime di Muammar Gheddafi è ormai vicina e gli eventi in corso in Libia non consentiranno al colonnello di sopravvivere. E' quanto ha dichiarato Abdel Salem Jallud, ex numero due del regime libico fuggito venerdì da Tripoli e arrivato ieri in Italia, in un'intervista concessa a Lucia Annunziata in esclusiva per la Rai. Alla domanda se è veramente arrivata la fine, Jallud ha risposto: "Certamente sì, tra una settimana, 10 giorni, massimo due settimane, ma forse prima". Si combatte a Tripoli, racconta Jallud, in vari quartieri che vengono conquistati dai ribelli. Gheddafi sta usando ragazzini di 14 anni ai quali regala macchine e fucili, per convincerli a combattere e muoiono tutti: "La guerra non è tra due eserciti, ma tra due volontà". Come finirà?, ha chiesto Annunziata. "Difficile che Gheddafi si possa arrendere", ha risposto Jallud. E' Possibile un suicidio? "Non lo so, perché non ne ha il coraggio, non è uno come Hitler. Non può fuggire da Tripoli, perché le strade sono bloccate. Forse nel Sahara, in Algeria - ha aggiunto - potrà uscire solo con un accordo internazionale, ma questa fase è passata. L'evolversi della situazione non gli consente di sopravvivere". Un'anticipazione dell'intervista sarà trasmessa alle 19 a Rainews e nelle principali edizioni dei Tg Rai. La versione integrale sarà in onda su Rainews e Rai3 in seconda serata alle 23.15.

Red/Sim

© riproduzione riservata