Domenica 28 Agosto 2011

Usa/ Irene, morti salgono a 9, rischio inondazioni a New York

Roma, 28 ago. (TMNews) - Piogge torrenziali, rischio inondazione nel quartiere finanziario di New York, raffiche di vento talmente forti da far oscillare alcuni palazzi. L'uragano Irene, che ha provocato già 9 vittime nel suo passaggio in North Carolina e Virginia, ha toccato la Grande mela e dovrebbe raggiungere il suo apice nelle prossime ore con raffiche di vento fino a 130 chilometri all'ora. Secondo la Bbc, uno dei rischi maggiori a New York, dove sono state evacuate almeno 370mila persone, è che, a causa dell'innalzamento del mare, alcune zone nella parte meridionale di Manhattan possano essere inondate. Il sindaco di New York, Michael Bloomberg ha, ha fatto sapere che ormai è tardi per lasciare la città mentre, secondo Rainews24, alcuni palazzi avrebbero iniziato a oscillare a causa del vento fortissimo. Di questa mattina anche la notizia di un reattore nucleare nel Maryland che si sarebbe spento automaticamente a causa delle forti raffiche di vento. Al momento, riportano i media Usa, l'impianto risulta al sicuro. Oltre un milione di persone, intanto, in North Carolina e in Virginia sono ancora senza elettricità.

tiz

© riproduzione riservata