Domenica 28 Agosto 2011

Atletica/ Mondiali, Bolt: Non mi vedrete piangere

Milano, 28 ago (TMNews) - "Cercate le lacrime? Non ne vedrete sul mio viso". Con queste pochissime parole Usain Bolt commenta l'incredibile errore commesso nella finale dei 100 metri, una falsa partenza che gli è costata l'eliminazione nella finale più attesa dei Mondiali di atletica a Daegu. "Non ho altro da aggiungere per il momento, perché ho bisogno di tempo", aggiunge il giamaicano liquidando con poche parole i giornalisti che gli chiedono cosa sia successo al momento della partenza. "Ci vediamo venerdì", si limita a dire Bolt, già proiettato alle batterie dei 200 metri, gara nella quale cercherà di prendersi una rivincita dopo la cocente delusione di oggi. In seguito al clamoroso errore di Bolt, la Iaaf (la Federazione mondiale di atletica) ha diffuso un comunicato in cui ha sottolineato che "è importante ricordare che la credibilità di uno sport dipende dalle sue regole e dal fatto che devono essere applicate con costanza e alla stessa maniera per tutti gli atleti". Il neo campione del mondo sui 100, Yohan Blake, si gode il trionfo ma ha anche un pensiero per il campione: "Sono strafelice per me stesso e molto triste per Bolt. Quando lui ha fatto la falsa partenza, quasi non ci credevo perché molte volte in allenamento avevamo parlato di questo problema e oggi è successo proprio a lui".

Dsp

© riproduzione riservata