Lunedì 29 Agosto 2011

Immigrati/ Maxi sbarco di migranti lungo le coste salentine

Roma, 29 ago. (TMNews) - Sono stati bloccati mentre, a bordo di una grossa imbarcazione, cercavano di sbarcare lungo le coste salentine. Centoventinove migranti, tra i quali alcune donne e bambini, provenienti molto probabilmente dalla Grecia, sono stati fermati, ieri pomeriggio nei pressi del porto di Tricase, dalla Guardia di finanza del reparto operativo aeronavale di Bari e del gruppo aeronavale di Taranto. I guardacoste delle Fiamme Gialle hanno ripetutamente tentato di fermare l'imbarcazione in mare, ma hanno dovuto desistere in quanto gli scafisti, presumibilmente anche armati, hanno posto in essere manovre estremamente pericolose, mettendo a repentaglio la sicurezza dei numerosi clandestini presenti a bordo. L'imbarcazione, quindi, si è avvicinata alla costa e i clandestini, tra i quali si sono confusi gli scafisti e gli eventuali complici, hanno tentato la fuga sulle rocce circostanti. Due migranti sono caduti in mare e sono stati tratti in salvo dai finanzieri. All'operazione hanno partecipato anche i carabinieri e un elicottero delle Fiamme Gialle, mentre l'imbarcazione alla deriva è stata rimorchiata dai finanzieri nel porto di Otranto e sottoposta a sequestro. Gli extracomunitari sono stati trasferiti in serata al centro di assistenza temporanea "Don Tonino Bello" di Otranto. Sono in corso indagini per individuare gli scafisti ed eventuali complici, probabilmente nascosti tra i migranti. Dall'inizio dell'anno, le unità aeronavali della Guardia di Finanza di Puglia, hanno già intercettato e sequestrato in mare 16 imbarcazioni dirette verso le coste pugliesi, arrestando 19 scafisti stranieri e individuando 1.090 migranti.

Rln

© riproduzione riservata