Giovedì 01 Settembre 2011

Calcio/ Sciopero: accordo ponte, l'Aic prende tempo

Milano, 1 set (TMNews) - La Lega di serie A ha inviato all'Assocalciatori e alla Figc una proposta di accordo collettivo ponte, valido fino al 30 giugno 2012. I club si sono detti pronti a firmare "anche questo pomeriggio", ha sottolineato il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. "D'ora in poi l'unico responsabile di eventuali scioperi sarà solo Tommasi", ha aggiunto il patron dei partenopei. La palla passa ora al sindacato diretto da Damiano Tommasi. Secondo quanto si apprende, l'Aic ha preso 24 ore di tempo per decidere. L'unico nodo resta quello relativo all'articolo 7 - i fuori rosa -, dopo che la manovra finanziaria aveva escluso negli scorsi giorni l'applicazione del contributo di solidarietà nei confronti dei calciatori. "L'assemblea ha votato una posizione che ha riferito all'Aic e alle istituzioni sportive - ha annunciato il presidente della Lega di serie A Maurizio Beretta in conferenza stampa -. Proponiamo di firmare un accordo collettivo con valenza da qui al 30 giugno 2012 che recepisca i 6 punti leggermente modificati secondo gli accordi del negoziato sviluppato nei mesi scorsi. Sull'articolo 7 la proposta, se accettata dall'Aic, prevede un confronto fra le parti da sviluppare in 30 giorni dalla firma. Se non ci sarà un'intesa, varrà il parere formale del presidente federale Abete che si è detto disposto a riformularlo senza il concetto di temporaneità della possibilità di derogare all'obbligo degli allenamenti con la prima squadra".

Dsp-Ral

© riproduzione riservata