Sabato 03 Settembre 2011

Mostra Venezia/Domani giorno dell'Italia:'Terraferma' di Crialese

Venezia, 3 set. (TMNews) - Domani è il giorno della proiezione del primo film italiano in concorso alla 68esima Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Venezia 68. Si tratta di 'Terraferma' di Emanuele Crialese, protagonisti Filippo Pucillo, Donatella Finocchiaro, Giuseppe Fiorello, Claudio Santamaria. La pellicola racconta le vicende degli immigrati che sbarcano sulle coste italiane. In particolare quella di due donne, un'isolana e una straniera: l'una sconvolge la vita dell'altra. Eppure hanno uno stesso sogno, un futuro diverso per i loro figli, la loro terraferma. A Venezia 68 in concorso anche 'Shame' del regista Steve McQueen', autore di 'Hunger', con Michael Fassbender, Carey Mulligan, James Badge e Nicole Beharie. La trama ruota attorno al tormentato Brandon, un uomo sulla trentina che vive a New York ed è incapace di gestire la propria vita sessuale. Quando la sorellina ribelle si stabilisce nel suo appartamento, Brandon perde sempre più il controllo del proprio mondo. 'Wilde Salome' è l'altro atteso film fuori concorso che vede alla regia Al Pacino. Il film proietta il pubblico nella vita personale di Al Pacino come mai era successo prima, offrendo un ritratto intimo e profondo della più grande icona del cinema alle prese con il ruolo più impegnativo mai interpretato: se stesso e il re Erode nel dramma tratto da Oscar Wilde. Nel cast Jessica Chastain, Kevin Anderson. Hanno partecipato al film Tom Stoppard, Gore Vidal, Bono, Tony Khusner e Merlin Holland, nipote di Oscar Wilde. Fuori concorso la pellicola di Nicholas Ray 'We can't go home again', capolavoro sperimentale nella nuova versione restaurata. Nicholas Ray lo ha realizzato con gli studenti della State University of New York di Binghamton, un lavoro che incarna l'approccio di Ray alla regia come stile di vita comunitario. Il film documenta il ricorso del regista all'immagine multipla per raccontare più di una storia simultaneamente e alla colorizzazione per accentuare l'espressività emotiva.

Bnz

© riproduzione riservata