Lunedì 05 Settembre 2011

Piazza Navona, pm chiederà misura sicurezza per vandalo fermato

Roma, 5 set. (TMNews) - Una misura di sicurezza per l'uomo che ha danneggiato la fontana del Moro a piazza Navona. Il provvedimento sarà richiesto dalla Procura di Roma nei confronti della persona di 52 anni che è stata fermato la scorsa notte dai carabinieri. In base all'informativa posta all'attenzione degli inquirenti dai militari, l'indagato avrebbe mostrato evidenti segni di squilibrio mentale. L'uomo avrebbe ammesso il proprio gesto per attirare su di sè l'attenzione e rammaricandosi anche di non essere riuscito a compiere lo stesso gesto a Fontana di Trevi. Alla luce di tutto questo, il procuratore aggiunto Pietro Saviotti e il pm Francesco Minisci, attenendosi a quanto previsto dal codice di procedura penale, sollecitano a fronte del concreto rischio di reiterazione del reato, l'adozione della misura. In parallelo, il Comune di Roma sottoporrà l'uomo al trattamento sanitario obbligatorio. Al momento il soggetto sarebbe al Policlinico Umberto I per un accertamento psichiatrico urgente.

Nav

© riproduzione riservata