Lunedì 05 Settembre 2011

Usa/ Texas in fiamme, distrutte 300 case,migliaia ettari bruciati

Roma, 5 set. (TMNews) - Un gigantesco incendio si è sviluppato nei pressi di Austin, nella zona centrale del Texas: almeno 300 case sono andate distrutte e altre mille sono minacciate dalle fiamme. "La situazione è grave e tutte le risorse dello stato devono essere dirottate per salvare vite umane", ha affermato il governatore, Rick Perry. "Invito i texani ad adottare tutte le cautele possibili, dato che le conseguenze di questi incendi continuano a farsi sentire sia nelle aree rurali che in quelle urbane". Secondo gli uomini della forestale - riporta la Cnn - ci sono decine di focolai in tutto lo stato: nella contea di Gregg, vicino Gladewater, una donna è morta con il figlio di 18 mesi quando la roulotte in cui si trovavano è stata investita dalle fiamme. Quella del 2011 si sta rivelando come la stagione più grave sul fronte degli incendi per il Texas, anche a causa della estrema arsura registrata nel corso dell'estate: sono andati in fiamme circa 3.5 milioni acri, pari a circa un milione e mezzo di ettari. Ad aggravare ulteriormente la situazione questo weekend, all'arsura, si sono sommati i fortissimi venti e un basso tasso di umidità.

Fcs

© riproduzione riservata