Martedì 06 Settembre 2011

Australia/ Sidney, uomo con zaino sospetto sequestra bambina

Roma, 6 set. (TMNews) - Un uomo con uno zaino sospetto, probabilmente una bomba, ha sequestrato una bambina in un tribunale della periferia di Sidney, in Australia. Lo hanno reso noto gli organi di informazione locali. La polizia ha bloccato l'accesso all'area di Parramatta e un agente ha confermato che si tratta di un caso di sequestro. Alcuni media hanno riferito che l'uomo trattiene con sé una bambina di undici, ma i dettagli sulla vicenda restano poco chiari. Un mese fa, una finta bomba era stata legata addosso a una ragazza nella sua abitazione di Sidney. Gli artificieri impiegarono dieci ore per rimuovere l'ordigno dal collo della 18enne Madeleine Pulver: un sospetto è stato arrestato negli Stati Uniti e l'Australia è in attesa della sua estradizione. La polizia ha confermato che un'operazione è in corso al tribunale di Parramatta, il cui accesso è stato bloccato. E' stato allestito un centro di comando sul posto e sono stat convocati i negoziatori della polizia. Vigili del fuoco e ambulanze sono in attesa all'esterno; i motivi del gesto restano ancora da chiarire.

Fco

© riproduzione riservata