Martedì 06 Settembre 2011

Crisi/ Corte Germania deciderà domani su aiuti a Grecia

Roma, 6 set. (TMNews) - E' attesa per domani l'ultima parola della Corte costituzionale tedesca sugli aiuti finanziari concessi a Grecia, Portogallo e Irlanda che, secondo i ricorrenti, sarebbero stati concessi in violazione della normativa tedesca ed europea. Il ricorso è stato presentato da un gruppo di professori universitari e da un deputato della Cdu, il partito di Angela Merkel, contro il contributo della Germania, approvato dal parlamento tedesco, al piano di salvataggio della Grecia. Un verdetto di incostituzionalità sembra improbabile, ma se gli otto giudici di Karlsruhe dovessero decidere che i 500 miliardi di euro del meccanismo di bail-out europeo violano la Legge Fondamentale tedesca (la costituzione, ndr.), il pilastro centrale che sostiene il debito del sud-europa rischia di crollare. L'opinione pubblica tedesca è in grande maggioranza contraria al piano di salvataggio deciso dall'Unione europea per aiutare i paesi indebitati.

Fcs

© riproduzione riservata