Domenica 11 Settembre 2011

Rugby/ Mondiali: Cuore Italia ma non basta, vince l'Australia

Milano, 11 set (TMNews) - Per quasi 50 minuti l'Italia regge il confronto contro i due volte campioni del mondo dell'Australia per poi cedere 32-6 nel primo incontro di Coppa del Mondo. Si parte sotto una pioggia battente ma dopo pochi minuti torna il sereno. Gli Azzurri sono in forma, si dimostrano forti in rimessa e in mischia, abili in fase difensiva ma peccano un po' nei calci. Il numero 10 dei Wallabies, Quade Cooper capitalizza un fallo e porta in vantaggio i suoi ed approfittando del buon momento vanno addirittura sul 6-0. Nonostante questo l'Italia rimane nel match grazie alla mischia e ad un calcio di Mirco Bergamasco. A fine primo tempo un calcio lungo di Semenzato trova un Cooper poco reattivo ed il solito Bergamasco trova un meritato pareggio. Inizia la ripresa e si vede che l'Australia non scherza. Al 49' Ben Alexander schiaccia in meta, dopo un grande break centrale ma James O'Connor non trasforma e si va sull'11-6. I Wallabies crescono e noi perdiamo terreno, al 55' altra meta, questa volta a volo d'angelo da parte di Ashley-Cooper. Si gioca ormai a campo aperto e la terza meta è una logica conseguenza e porta la firma di O'Connor. Nonostante il netto vantaggio i gialloverdi non si fermano e cercano il "bonus" che arriva al 66' con Ioane partendo dalla mischia e che chiude la gara sul punteggio sul 32-6. Per l'Italia non è una disfatta anzi. Gli avversari, in corsa per vincere il Mondiale, erano troppo forti ma quello visto in campo fa ben sperare per le prossime gare.

Dsp/Coa

© riproduzione riservata