Domenica 11 Settembre 2011

Tv/ Santoro: nuovo programma sarà come 'Rai per una notte'

Pietrasanta (Lu), 11 set. (TMNews) - Un programma che ricalchi gli esperimenti condotti a Bologna, dal vivo, con 'Rai per una notte' e 'Tuttinpiedi': è quanto il giornalista Michele Santoro ha spiegato di voler realizzare nella prossima stagione. E lo ha spiegato dal palco della festa 'Il Fatto del quotidiano', alla Versiliana, davanti a 2500 persone, cui si sono aggiunte altre centinaia davanti ai maxischermi allestiti nella pineta di Marina di Pietrasanta. Santoro, ha continuato, ha in mente un analogo televisivo de 'Il Fatto': "sono qui per rendere omaggio ad un grande giornale indipendente", ha esordito, riferendosi al quotidiano fondato da Antonio Padellaro. Ed è stato lo stesso Padellaro a presentare il collega, sottolineando che "questo giornale è nato da una sfida, e anche tu, Michele, sei alla vigilia di una sfida. E' una sfida importante perché così come noi abbiamo cercato di cambiare qualcosa nella carta stampata, tu cercherai di cambiare qualcosa, molto nella televisione. Una tv, finalmente senza padroni, indipendente e di giornalisti che non devono chiedere permesso a nessuno". Quanto dunque ai contenuti e al modello del nuovo programma, Santoro ha detto che "sono qua non per dire quello che faremo, per il semplice motivo che quello che faremo lo abbiamo già fatto vedere due volte a Bologna. Per cui se vi piacciono quei programmi realizzati in maniera indipendente e grazie al vostro aiuto, noi quei programmi vogliamo rifarli". Il pubblico della Versiliana ha quindi accolto l'annuncio con lungo e convinto applauso.

Xfi

© riproduzione riservata