Sabato 24 Settembre 2011

M.O./ Abu Mazen sfida l'Onu: Riconoscete lo Stato palestinese

New York, 24 set. (TMNews) - E' stato uno scontro a distanza ravvicinata - in cui si sono alternati attacchi reciproci e convergenze - quello fra il presidente dell'Anp Abu Mazen e il premier israeliano Benjamin Netanyahu, intervenuti a soli 30 minuti di distanza davanti alla platea dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il primo - salutato a più riprese con vere e proprie standing ovation - ha presentato ieri al palazzo di Vetro la richiesta formale di un riconoscimento della Palestina all'Onu entro i confini del 1967, cioè prima della guerra dei 6 giorni, e con capitale Gerusalemme. "Siamo l'ultimo popolo sotto occupazione straniera, questa richiesta non può essere respinta" ha detto Abu Mazen. Il leader israeliano, dal canto suo, ha opposto un rifiuto categorico: "La pace non può passare attraverso le risoluzioni internazionali, ma solo attraverso il negoziato" ha risposto. Comunque, un punto di svolta simbolico. Anche se la richiesta al Consiglio di Sicurezza è destinata, con ogni probabilità, a cadere nel vuoto. L'organismo decisionale dell'Onu si riunirà comunque già lunedì pomeriggio per una prima sessione di consultazioni sull'argomento, come ha annunciato l'ambasciatore libanese Nawaf Salam alla presidenza di turno per il mese di settembre. (con fonte Afp - segue)

Spr

© riproduzione riservata