Mercoledì 28 Settembre 2011

Usa/ Aumentano le coppie gay che fanno "outing" nei censimenti

Roma, 28 set. (TMNews) - Negli Stati Uniti una su cinque delle 646mila coppie dello stesso sesso si dichiara sposata: è quanto rivelano i dati dell'ultimo censimento effettuato negli States, secondo i quali un numero sempre maggiore di gay e lesbiche è disposto a fare "outing". Gli omosessuali rappresentano solo l'un per cento dei 64 milioni di coppie nel Paese, tenendo conto dei partner sposati e non sposati, e appena lo 0,5% dei nuclei familiari. Ma il numero delle coppie dello stesso sesso è aumentato dell'80%, scrive il Washington Post, in confronto a quelle registrate nel censimento del 2000. I dati comprendono le coppie che si identificano come "coniugi" o "conviventi non sposati". Uno studio del Williams Institute presso la Scuola giuridica della University of California (Ucla School of Law) ha rilevato che il 10% dei partner omosessuali non hanno rivelato il loro stato, anche se le dichiarazioni sono riservate. Pertanto "la maggior parte sono persone disposte a identificarsi", ha spiegato il demografo Gary Gates, del Williams Institute, specializzato nelle tendenze della comunità gay. "Ci può essere stato un aumento del numero di coppie grazie alla diminuzione della stigmatizzazione, ma non può essere solo quello", ha aggiunto. Il numero delle 131mila coppie dello stesso sesso è sicuramente maggiore ora che lo Stato di New York è divenuta la settima e più ampia giurisdizione degli Stati Uniti a legalizzare i matrimoni gay. Sono stati legalizzati a Washington DC - precisa il quotidiano - un mese prima che venisse effettuato il censimento nell'aprile 2010, insieme a una campagna di attivisti gay che esortavano le coppie a dichiarare le loro relazioni nei formulari. I dati del censimento rivelano il numero delle coppie dello stesso sesso in ogni Stato americano, comprese le coppie gay sposate che vivono in Stati dove la loro unione non è riconosciuta. A Washington (nota anche come District of Columbia o più semplicemente The District) è stato censito il numero più alto di coppie gay, circa il 2% delle famiglie, anche se in quanto città la statistica non può essere paragonata a quella di uno Stato. Sempre a Washington 750 delle 4.800 coppie dello stesso sesso sono sposate. Sono inoltre circa 12.500 le coppie gay registrate nello Stato del Maryland, dove una legge per legalizzare le nozze gay è stata bocciata quest'anno. Più di 14mila vivono in Virginia (che non riconosce i matrimoni celebrati in altri Stati). In media ogni Stato americano conta 2.500 coppie gay che si dichiarano "marito e moglie".

Cuc

© riproduzione riservata