Sabato 01 Ottobre 2011

Pdl/ Alfano: Siamo per partito senza padroni e contro i padrini

Pero (Milano), 1 ott. (TMNews) - In vista della stagione congressuale in tutta Italia il segretario del Pdl, Angelino Alfano, lancia dalla prima assemblea regionale degli eletti in Lombardia lo slogan per il futuro: "Questo è un partito che funziona senza padroni e contro i padrini". Un riferimento ai "padroni delle tessere" che nei vecchi partiti facevano incetta di diritti di voto ai congressi senza curarsi che ci fossero dietro militanti reali. "Diciamo no - ha proseguito Alfano - ai voti per delega, se uno ci crede va lì e vota di persona". Quanto ai padrini, riferendosi in particolare alle polemiche sulle infiltrazioni mafiose in Lombardia, il segretario ha detto chiaramente: "Ai mafiosi di esportazione che ogni tessera sarà usata contro di loro" per inasprire il carcere duro e vincere la guerra contro la criminalità organizzata.

Asa/Ral

© riproduzione riservata