Domenica 09 Ottobre 2011

Istat/ Scatta oggi il censimento per 25 milioni di famiglie

Roma, 9 ott. (TMNews) - Venticinque milioni di famiglie sono fotografate oggi, 9 ottobre, dal 15esimo censimento della popolazione. Un'istantanea storica che da 150 anni immortala l'Italia registrandone, decennio dopo decennio, i cambiamenti. Giovane, con una maggioranza di uomini, famiglie numerose e con tanto spazio per vivere: era cosi l'Italia nel 1861. Il primo censimento dell'Italia appena unita scattò la prima istantanea agli italiani. Da allora, decennio dopo decennio è stato composto un puzzle di fotografie che ci racconta la nostra storia. Oggi 9 ottobre, data di riferimento del 15esimo censimento, un altro click si aggiunge al quadro e a marzo 2012, quando verranno diffusi i primi dati, si saprà quanto è cambiato il paese. "Il censimento è un rito collettivo che celebra le diversità nell'unità - sottolinea Enrico Giovannini, presidente dell'Istat - le informazioni che l'operazione censuaria ci restituirà rappresentano un patrimonio insostituibile non solo per chi ha la responsabilità di stabilire strategie di sviluppo e assumere decisioni nell'interesse del Paese, ma anche per le imprese che vogliono programmare e pianificare attività e progetti, offrire servizi, e per i cittadini, per monitorare politiche e interventi sul territorio. Per questo motivo il censimento è un dovere civico, ma anche un importante contributo alla conoscenza del nostro Paese e al suo sviluppo futuro".

Red/Rbr

© riproduzione riservata