Domenica 09 Ottobre 2011

Padova, Istituto sordomuti querelato: gli ospiti fanno baccano

Padova, 9 ott. (TMNews) - Querelano i sordomuti perché fanno troppo baccano. Accade a Padova dove i residenti di via Cottolengo, strada confinante con l'Istituto Magarotto che ospita ragazzi sordomuti nel quartiere San Carlo a nord della città, hanno deciso di rivolgersi a un avvocato e di inoltrare denuncia alla Procura della Repubblica. Come riporta il quotidiano "Il Mattino di Padova", i residenti di via Cottolengo affermano che i sordumuti dell'istituto urlano e fanno rumore quando siedono sulla scala d'emergenza, sul retro dell'edificio in orario notturno, impedendo loro di dormire. Le proteste degli abitanti del rione sono iniziate quattro anni fa, si legge nell'articolo, quando è stata realizzata la scala d'emergenza in metallo che si trova appoggiata alla parete retrostante del convitto. Secondo quanto riportato nella denuncia, i ragazzi durante l'estate sostano sugli scalini fino a tarda ora, facendo schiamazzi e disturbando la quiete notturna. Il rione San Carlo, frazione della popolosa circoscrizione dell'Arcella, quartiere a nord di Padova, torna così nuovamente alla ribalta nazionale, dopo il caso documentato ieri da TMNews del filo spinato messo a protezione della parrocchia di San Gregorio Barbarigo, contro gli spacciatori, prostituzione e clochard.

Bnz

© riproduzione riservata