Martedì 18 Ottobre 2011

Musica/ Stefano D'Orazio al Museo delle Cere di Roma

Milano, 18 ott. (TMNews) - Si inaugura domani al Museo delle Cere di Roma la statua dedicata a Stefano D'Orazio, il poliedrico autore, ex batterista e manager dei Pooh, che nel 2009 aveva lasciato i compagni per dedicarsi a "nuove emozioni e nuovi progetti", tra cui i fortunati musical da lui scritti o tradotti in italiano, da "Aladin" e "Pinocchio" fino a "Mamma Mia!". "Mi monterò sicuramente la testa - ha confessato l'ex Pooh -. Mi sono andato a vedere qualche giorno fa e devo dire che mi sono fatto impressione". La statua è già stata posizionata nella sala dedicata ai musicisti italiani contemporanei, insieme a quella di Pavarotti, Bocelli, Zucchero e Ligabue. D'Orazio appare in piedi, dietro alla sua storica e mastodontica batteria, con il suo classico sorriso tra l'ironico e il disincantato. Il Museo delle Cere di Roma è nato nel 1958 e dopo quello di Londra e Parigi è il terzo in Europa per importanza e numero dei personaggi rappresentati. Nell'itinerario si incontrano i protagonisti del presente e del passato: inventori, Papi, Santi, politici, poeti, pittori, scrittori, scultori e grandi compositori.

Spt

© riproduzione riservata