Martedì 18 Ottobre 2011

Gb/ Tassista inglese si fa mummificare, come un faraone

Roma, 18 ott. (TMNews) - Per tutta la vita ha fatto il tassista nel sud ovest dell'Inghilterra ma almeno in morte voleva sentirsi un re, o, meglio,un faraone. Così Alan Billis, malato di cancro, ha deciso di donare il suo corpo alla scienza e farsi mummificare come un sovrano egizio di tremila anni fa. Billis - come spiega lo stesso tassista in un documentario 'postumo' che andrà in onda lunedì su Channel 4 - spiega di aver letto un annuncio su un giornale in cui si chiedeva a un paziente malato in fase terminale di "donare il suo corpo per un programma di mummificazione". Billis, che si faceva chiamare dagli amici Tutan-Alan,con chiara allusione a Tutankamen - ha spiegato di aver discusso la sua estrema scelta con la famiglia e di aver avuto il via libero dai congiunti. Dopo la sua morte - avvenuta nel gennaio scorso quando il tassista aveva 61 anni - un equipe medica guidata da un esperto di medicina legale, il professor Peter Vanezis, ha estratto tutti gli organi dal corpo di Billis tranne cuore e cervello e poi ne ha immerso il corpo in uno speciale bagno di sali. Seccato, il corpo è stato quindi ospitato in un apposita sala del centro medico di Sheffield e fasciato da bende. L'equipe ha utilizzato un processo di mummificazione messo a punto da un chimico dell'università di New York, Stephen Buckley, che si è basato sulle tecniche di mummificazione udate nell'antico egitto ai tempi della XVIII dinastia (quella di Tutankamen, appunto).

vgp

© riproduzione riservata