Papa/ Oggi canonizza don Guanella, suora'operaia' e missionario

Papa/ Oggi canonizza don Guanella, suora'operaia' e missionario Il sacerdote recuperò gli esclusi dalla rivoluzione industriale

Papa/ Oggi canonizza don Guanella, suora'operaia' e missionario
Città del Vaticano, 23 ott. (TMNews) - Il Papa oggi proclama santo don Luigi Guanella (1865-1931), sacerdote che creò due congregazioni religiose per aiutare anziani, disabili e persone abbandonate, 'vittime' della rivoluzione industriale. Benedetto XVI canonizza inoltre una suora 'operaia', Bonifacia Rodriguez De Castro, e un missionario che è stato vescovo di Ravenna e Parma, Guido Maria Conforti. Si tratta di tre santi vissuti tutti a cavallo tra Ottocento e Novecento.Il postulatore della causa di canonizzazione di don Guanella,don Mario Carrera, ha spiegato: "Ha speso la sua vita con unaattenzione costante verso i 'rifiuti' della società, che erano ipoveri. E' vissuto in un momento di rivoluzione per la nostranazione, quello della Rivoluzione industriale, che ha lasciato amargine di se stessa tante persone, i vecchi, le personediversamente abili, le persone con disagio psichico". Ilcardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Causedei Santi, ha avuto a sottolineare che "nel 150esimo dell'Unitàd'Italia, onorare questi santi sociali, vissuti in quel periodo,significa anche ricordare che la Chiesa ha dato un contributodirei insostituibile alla formazione degli italiani, da nord asud". Le due congregazioni fondate da Guanella, i Servi dellaCarità e le Figlie di Santa Maria della Provvidenza, sonopresenti in oltre venti paesi di quattro continenti. Il miracoloper la canonizzazione di Guanella, che è stato beatificato daPaolo VI, riguarda la guarigione di un ragazzo di Philadelphiache aveva riportato un trauma cranico cadendo in skateboard e che oggi sarà presente in piazza San Pietro.Gli altri due nuovi santi che saranno proclamati da BenedettoXVI sono Guido Maria Conforti (1865-1931) e una suora spagnola, Bonifacia Rodriguez de Castro. Conforti, figlio di agricoltoribenestanti, dopo aver tentato di entrare nei gesuiti e neisalesiani, fu ordinato sacerdote e fondò poi la Congregazione diSan Francesco Saverio per le missioni estere, attiva anche inCina. Leone XIII lo nominò vescovo di Ravenna e il presule passòpoi a guidare la diocesi di Parma. La suora spagnola BonifaciaRodriguez de Castro (1837-1905) nacque a Salamanca da unafamiglia di umili artigiani. Lei stessa si guadagnò da viverecostruendo corde. Forte della sua esperienza fondò unacongregazione per il sostegno delle donne operaie. Un progettocoraggioso che fu però avversato dal clero diocesano e dalle suestesse consorelle. Solo dopo la morte, nel 1905, caddero lecalunnie contro di lei e ne venne riconosciuta la santità. E'stata beatificata da Giovanni Paolo II.

© RIPRODUZIONE RISERVATA